Programma Erasmus+

Azione Chiave 1- Mobilità individuale nel settore dell'istruzione e della formazione (KA1 VET).

Progetto EUROEXP 2016 – Consorzio Carta Mobilità n. 2015-1-IT01-KA109-004889

Capofila I.S.I.S.S. C G.B. CERLETTI- Conegliano (TV)

 

Presentazione 

Il progetto è presentato dall’ I.I.S.S. CERLETTI, capofila di un consorzio di mobilità di cui fanno parte come scuole di invio l’ I.S.I.S.S. "F. DA COLLO" di Conegliano e l’ I.P.S.S.A.R. "A. BELTRAME" e l’ I.S.I.S. "VITTORIO VENETO" - Città della Vittoria di Vittorio Veneto.

Il consorzio ha avuto nel 2015 l’importante riconoscimento della Carta della Mobilità Erasmus+, assegnata dalla Agenzia nazionale Erasmus+ su una dura selezione che ha riguardato la qualità dei progetti di mobilità precedentemente realizzati (almeno tre conclusi), ma anche la strategia di internazionalizzazione delle singole scuole. Infatti la Carta della Mobilità da un lato favorirà la mobilità per i partecipanti di queste scuole fino al 2020, nel contempo richiederà un impegno progressivo ad accentuare la ricaduta della mobilità verso azioni che comportino apertura internazionale. Nel programma fino al 2020 è prevista annualmente anche la mobilità dello staff per effettuare una esperienza di apprendimento in contesto estero che abbia una ricaduta sulla scuola e che possa anche essere condivisa nel consorzio e anche al di fuori dello stesso.

Il progetto prevede la mobilità di due settimane per lo staff ( formazione in aula e job shadowing) e di 5 settimane per gli studenti ( preparazione e stage aziendale). Per i giovani, nel quadro di un contesto economico che ha un forte export di prodotti di qualità e che contemporaneamente attrae turismo estero per una rilevante quota del mercato, la mobilità sarà importante per effettuare apprendimenti professionali in contesti nuovi e differenti rispetto al laboratorio scolastico o all’azienda locale, per sviluppare conoscenze linguistiche, per sperimentare realtà lavorative diverse per tecnologie, mission, organizzazione del lavoro. L’esperienza permetterà di sviluppare sia competenze professionali di indirizzo che competenze trasversali: stimolerà la riflessione, la curiosità, il desiderio di apprendere; promuoverà e incrementerà l’adattabilità e la flessibilità, l’autonomia, la capacità di lavorare in team. L’esperienza in un contesto internazionale e non noto sarà anche occasione importante per sviluppare capacità relazionali, apertura interculturale e responsabilità personale, caratteristiche necessarie per potersi inserire nel mercato del lavoro.

Le destinazioni previste saranno Austria, Spagna, Francia, Regno Unito. per i partecipanti l’esperienza all’estero è riconosciuta come Alternanza; verranno applicate procedure ECVET per la predisposizione dei tirocini al fine di consentire la validazione e il riconoscimento dei risultati di apprendimento conseguiti.

I partecipanti potranno capitalizzare l’esperienza attraverso l’integrazione dei documenti di certificazione delle competenze acquisite nel proprio portfolio, per renderlo maggiormente spendibile per l’accesso a corsi post diploma o ad ulteriori certificazioni, o al mondo del lavoro.

SELEZIONE

La selezione dei candidati verrà effettuata presso ciascuna Scuola da una Commissione composta dal Dirigente scolastico, dal referente di progetto, da un docente di lingua per ogni destinazione linguistica, dal coordinatore di classe nella quale ci siano candidati, che si farà portavoce dell’intero consiglio, e dal responsabile dell’Alternanza scuola-lavoro, laddove attuata. La commissione, sulla base degli elementi raccolti, riterrà idonei gli alunni in possesso dei seguenti requisiti:

a) forte motivazione per l’esperienza, adattabilità, affidabilità e capacità di farsi carico di compiti significativi e di situazioni impegnative (caratteristiche dimostrate anche in contesti non formali, e rilevabili anche dal buon esito delle attività di tirocinio in Italia durante l’Alternanza scuola-lavoro o gli stage estivi),: il peso di questi elementi vale circa il 51% sul totale

d) adeguata conoscenza della lingua del Paese o dell’inglese come lingua veicolare, rilevata da voto di scrutinio/media in lingua e mediante test di lingua europeo o certificazione (livello richiesto: B1 per i tecnici, livello A2 avanzato per i professionali; ai selezionati verrà richiesto impegno personale consono per conseguire il B1 pieno entro la partenza): peso sul totale 33%

e) storia scolastica positiva e buona conoscenza delle materie d'indirizzo, inclusa precedente esperienza di Alternanza, se del caso: 16%

I criteri di selezione prevedranno l’attribuzione di un punteggio ai diversi elementi, in base ai quali sarà stilata la graduatoria. A parità di punteggio, sarà data priorità a situazioni socioeconomiche disagiate e a condizionamenti di genere.

COMPETENZE DA SVILUPPARE

…L’esperienza di questa mobilità transnazionale vuole sviluppare nei discenti non solo competenze trasversali (competenze relazionali, il sapere lavorare in gruppo, la capacità di risolvere problemi), ma competenze linguistiche, di gestione dell´attività di comunicazione e commercializzazione di prodotti turistici evoluti, e una forma mentis che stimoli la riflessione e lo spirito imprenditoriale e sociale e la capacità di interazione di diverse figure professionali.

Le COMPETENZE CHIAVE quindi da promuovere sono la comunicazione nelle lingue straniere, la competenza digitale, l’ imparare ad imparare, lo spirito d'iniziativa, l’ interculturalità e competenze sociali e civiche.

I CONTENUTI PROFESSIONALI PER INDIRIZZO saranno definiti nei Learning agreements in relazione ai percorsi di studio, e gli obiettivi di apprendimento individuali saranno identificati definendo le Unità di apprendimento durante le attività preparatorie in Italia.

CERTIFICAZIONE, VALIDAZIONE E RICONOSCIMENTO DEL TIROCINIO:

A fini della validazione dell’Unità di apprendimento portata a termine con la mobilità, ogni partecipante riceverà :

DOCUMENTO EUROPASS MOBILITA’

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE alla mobilità

ATTESTAZIONE della preparazione linguistica seguita all’estero, e ATTESTAZIONE di effettuazione dello stage, rilasciati dall’ente ospitante

CERTIFICATO DELLE COMPETENZE: documento rilasciato dalla scuola di invio, che certifica le competenze acquisite in ogni situazione formativa formale, non formale e informale come previsto per l’Alternanza scuola-lavoro, percorso nel quale rientra la mobilità all’estero in oggetto). L’implementazione dell’Europass Mobility e del Certificato delle Competenze avverrà con l’applicazione di procedure previste dal sistema ECVET, con i necessari adattamenti in quanto in Italia nell’Istruzione tecnica e professionale i risultati di apprendimento sono riconosciuti mediante attribuzione di voti e non di crediti.

PREPARAZIONE

Prima della mobilità:

La preparazione dei partecipanti alla mobilità costituisce un elemento fondamentale per il successo del progetto. 

Il possesso del requisito di una adeguata competenza comunicativa nella lingua di destinazione (o l’inglese come lingua intermediaria) sarà promosso sia nei programmi curricolari sia attraverso una sensibilizzazione dei partecipanti verso l’impegno e l’autoformazione, ma anche offrendo percorsi di rafforzamento linguistico. Verranno attivati i percorsi di formazione on line messi a disposizione nell’ambito del programma ERASMUS+. Il sostegno linguistico riguarderà prevalentemente la comunicazione orale, la micro lingua professionale e contenuti di cultura del Paese.

Una funzione centrale è però data dalla preparazione pedagogica alla mobilità e allo stage, attraverso la delineazione del progetto formativo guidato dal tutor scolastico, in attività in gruppo e individualizzate. La preparazione pedagogica ha lo scopo di consapevolizzare lo studente su motivazioni e aspettative, sulla propria capacità di attivare risorse personali. La definizione di aspettative realistiche e coerenti con obiettivi di sviluppo di competenze professionali e di competenze–chiave, consentirà al partecipante un riscontro più preciso delle ricadute progettuali.


Documenti scaricabili

Studenti

Bando

Scheda candidatura

Docenti Mobilità Staff 2017

Bando

Scheda candidatura