Diap braccia

 

SKILLS ON THE MOVE – ISISS DA COLLO vincitore del bando Move 5.0

 

La strategia Europa 2020 è il programma dell’Unione Europea per la crescita e l’occupazione per il decennio in corso, e l’iniziativa Youth on the move si inserisce all’interno di tale strategia con lo scopo di accelerare i progressi relativi ai temi prioritari stabiliti dall’agenda europea per la gioventù. Sostenere l’efficienza dei sistemi d’istruzione, promuovere la mobilità in modo da favorire cittadinanza attiva, inclusione sociale e apprendimento delle lingue anche al di fuori del contesto scolastico si caratterizzano come obiettivi prioritari dell’iniziativa, che comprende il progetto Move 5.0, proposto dalla Regione Veneto nell’ambito della Azione di formazione linguistica a supporto dell’internazionalizzazione della Scuola veneta. Il nostro Istituto è risultato vincitore di questo bando per l’anno in corso relativamente alla lingua tedesca.

Tale progetto, che ha ricevuto il partenariato del Comune di Conegliano e di Unindustria Treviso, intende potenziare in particolare la comunicazione in lingua tedesca sia in contesto quotidiano che di ricerca, accanto all’utilizzo dei social network a fini di studio e di lavoro e si rivolge ad un gruppo di 30 studenti delle classi 3AL e 3BL.

Skills on the move – Move 5.0 è strutturato in due fasi. La prima prevede un programma intensivo di formazione all’utilizzo degli strumenti digitali, di progettazione di itinerari di visita della città di Berlino e di moduli volti al potenziamento delle competenze linguistiche in vista del successivo superamento dell’esame di certificazione. La seconda prevede un soggiorno di due settimane a Berlino, città cosmopolita all’avanguardia per le innovazioni urbanistiche e nuova capitale europea delle start-up. Qui gli studenti avranno la possibilità di frequentare un corso di lingua, svolgere visite partecipate e incontrare ed intervistare testimoni della multiculturalità della città.

I ragazzi sperimenteranno così una modalità nuova e stimolante di apprendimento della lingua straniera, immersi in un contesto che favorirà maggiormente l’interazione e la comunicazione in contesti reali. Questo permetterà loro non solo di sviluppare le competenze di cittadinanza richieste dal nostro percorso formativo, ma anche di crescere nell’autonomia, nell’autostima e nella consapevolezza di se stessi in relazione con gli altri.

 

Foto Berlino 4AT